Italian English French German Portuguese Russian Spanish

Il Segreto rivelato dalla Santa Vergine il 28 Aprile 2011, con l'ordine di diffonderlo dopo il 28 Maggio 2011.

Sappiamo con certezza, che Mario è depositario di un Segreto affidatogli dalla Vergine Santissima ricevuto il 5 Agosto 2009; durante la prima Apparizione della Santissima Vergine. Di tale Segreto, Mario non può parlarne con nessuno, per ordine di Nostra Signora della Riconciliazione. Dal primo messaggio, che Mario ricevette dalla Madonna; si comprende la sua gravità, visto il fatto che tale Segreto è "sigillato" nel suo cuore e non potrà essere rivelato a nessuno. Si pensa che il Segreto affidatogli il 5 Agosto 2009, durante la prima Apparizione, sia una rivelazione profetica concernente l'avvenire di tutta l'umanità sino al Ritorno di Cristo. Mario dice che non c'è d'aver paura dei suoi contenuti, perché Dio è Amore e Misericordia e la pace deve contraddistinguere i figli di Dio sempre e ovunque, senza aver timore del futuro perché l'eternità ci attende in Dio Trinità. Non c'è da temere per chi è con Dio e segue i Suoi decreti santi, praticando la giustizia e la verità. Il Segreto di conseguenza non sarà mai rivelato e resterà sotto sigillo nel Piccolo della Quercia. Non così è per il Segreto ricevuto da Mario il 28 Aprile 2011 e rivelato dopo il 28 maggio 2011, per volere della Vergine Maria. Esso è un Avvertimento ed è stato comunicato alla gente il 5 Giugno 2011, giorno dell'Apparizione Pubblica Mensile. Grazie allo studio di alcuni sacerdoti, sul Segreto della Santa Madre, si è compreso che esso è un ribadire della Madonna, la condanna della Massoneria Ecclesiastica; infatti la Chiesa ha condannato ufficialmente la Massoneria proprio il giorno 28 Aprile del 1738. E' un Messaggio che mette in guardia il Popolo di Dio contro tutti i ministri corrotti e annuncia il Trionfo dell'Agnello sulla corruzione dei ministri infedeli e votati alla Bestia e la vittoria dell'Immacolata Madre, mediante la gente semplice e mediante i sacerdoti consacrati al Cuore Immacolato di Maria, rimasti fedeli al Vangelo e al Sommo Pontefice. La Madonna è una Madre Amorevole e Buona, che preoccupata per le sorti degli uomini, condanna apertamente e con autorità, gli errori diffusi anche nel Tempio di Dio, annunciando la vittoria della Chiesa militante sull'antichiesa, sull'antivangelo, sull'Anticristo, Maria Santissima è l'Immagine della Vera Chiesa e chi La segue sarà salvato. Ad opera di pochi ministri rimasti fedeli a Dio e al Vangelo avverrà un rinnovamento nella Santa Casa di Dio. Per tali motivi il Segreto del 28 Aprile 2011 è stato accolto e meditato dalla gente, che illuminata dallo Spirito Santo, ha saputo riconoscere in quelle gravi parole della Vergine Maria, un urgente Appello alla conversione e alla penitenza. E' evidente l'amore della Madonna per il Popolo di Dio messo in pericolo nella fede e la sua materna preoccupazione per la salvezza delle anime, ignare di tanta decadenza, che Lei vede e ben conosce.

Ecco il Segreto che la SS. Vergine diede al Piccolo della Quercia. Meditiamolo.

La mia bellissima Signora, è giunta vestita con una veste bianca e un velo celeste chiarissimo. Il Suo volto era rigato di Lacrime di Sangue. Dopo essersi fatta il Segno della Croce, ha detto:

Io sono la Vergine Immacolata, Madre del Verbo e Madre dell'umanità sofferente. Figliolo, ciò che il Mio Cuore Immacolato oggi ti rivela lo dirai al Mio Popolo dopo il 28 Maggio di quest'anno. AscoltateMi, figli Miei, poiché ciò che vi rivelo è un Messaggio urgente, da diffondere con grande coraggio tra la gente, poiché Dio desidera mettervi in guardia contro i ministri corrotti che amano il peccato e feriscono la Sua grande Dignità Divina. Figli Miei, da tempo vi dico che il Mio Cuore Immacolato è sanguinante a motivo dei figli ministri che non seguono più il Santo Vangelo, né celebrano la Santa Messa con amore e zelo, poiché il Malefico li ha accecati e infondendo in loro lo spirito di torpore, li ha fatti divenire tiepidi, amanti del potere e del denaro, amanti dell'impurità più spudorata, spegnendo in molti di loro la fede e la carità. Tra loro pochi ministri seguono la Via del Signore. Figli Miei, molti, molti figli ministri hanno abbandonato il vero credo e hanno calpestato la Croce Viva di Gesù e le loro anime sono votate al peccato e diversi ministri adorano la Bestia. Per amore degli onori umani e dell'impurità, stanno distruggendo gran parte del Santo Gregge del Signore. Col loro cattivo esempio e le loro opere inique e la loro vita dissoluta, votata al peccato e alla menzogna, stanno sempre di più facendo deperire il Mio Popolo, allontanando schiere d'anime dal Cuore del Padre e annunciando un falso vangelo, un vangelo modellato a loro piacimento, secondo ciò che fa comodo a loro per poter agire a servizio del Malefico, che cammina già tra loro e li ispira; essendo che hanno rinnegato l'Autore della Vita. Guardate la loro vita: non vedete come essa è lontana da ciò che il Vangelo dice? Non vedete quanta ricchezza e vanagloria? Dov'è la povertà che Cristo ha vissuto? Aprono le porte ai grandi e ai potenti per accrescere ancora di più il loro potere e le chiudono a chi ha fame e sete della giustizia del Dio Vivente. O figli ministri e Pastori del Gregge, state camminando la Via della Croce o state partecipando ai lussuosi banchetti del mondo? Se voi poteste guardarvi nello specchio dell'anima, vedreste la vostra bruttezza, talmente i vizi vi hanno conquistato. Cosa avverrà alle anime che, ignare di tanta decadenza, li seguono, affidandosi alle guide cieche? Attenti, figli ministri! State sfidando l'Eterno col vostro comportamento e sulle vostre teste pende da tempo la Spada della Divina Giustizia. Se la guida è cieca, coloro i quali seguiranno la guida cieca, cadranno anch'essi nello stagno di fuoco di zolfo e saranno avvolti dalle pene eterne dell'inferno che ormai li attende. Ora tutti sappiano che il Padre non condannerà coloro che, a motivo della loro vita dissoluta e del loro cattivo esempio, si allontanano dalla Santa Casa, ma condannerà con grande giustizia e severità tutti i ministri corrotti e infedeli, che hanno prodotto la piaga della divisione mediante la loro incoerenza di vita e la loro impurità. Il Mio Cuore sanguina per i figli ministri corrotti e corruttori. Invece di portare anime al Mio Divin Figlio Gesù, loro le allontanano e con preferenza di persone e durezza di cuore, escludono e criticano tutti i Miei veri figli che amano la preghiera, la penitenza, la riparazione eucaristia e che Mi imitano nell'esercizio delle sante virtù cristiane con una vita santa, quale antidoto al veleno dell'Antico Serpente. Insultano e allontanano dal Mio Cuore Immacolato tutti i figli che amano le Mie Apparizioni e corrispondono ai Miei Ultimi Appelli, non avendo compreso che Io sono l'Arca della Salvezza Eterna e chi si rifugerà nel Mio Cuore Materno sarà preservato da ogni male e pericolo dell'anima e del corpo. Essi, armati di ipocrisia, sull'esempio dei farisei di un tempo, caricano pesi insopportabili sulle anime e loro non vogliono portare nemmeno un peso leggero perché non amano la Croce di Cristo l'Agnello Divino, ma amano sedere sui troni d'oro e indossare maschere, quelle maschere che, molto presto, saranno infrante, rivelando al Mio Popolo la realtà dei fatti, per avvertirli in tempo e salvarli. Amano vesti sontuose e non aver cura dei poveri e degli ultimi. Non sono questi i sepolcri imbiancati? I figli ministri corrotti amano le tenebre, proteggono e nascondono coloro che sono nelle tenebre, essendo loro stessi nelle tenebre più fitte: le tenebre della degeneranza visibile sotto i vostri occhi. Figli Miei, figli Miei, sotto i vostri occhi vedrete compiersi i crimini e gli scandali più gravi e ne resterete colpiti e delusi che non saprete più a chi rivolgervi: allora dovrete rivolgervi direttamente al Padre Nostro che è nei cieli. Sarà terribile! Cari figli, Satana cammina già da tempo tra le file dei Pastori del Gregge e molti di loro servono il suo piano di distruggere la fede, il Vangelo, l'Eucarestia. Dio però non permetterà che tale piano si compia, ecco perché molti ministri saranno smascherati giorno dopo giorno e perderanno la grazia del loro sacro ministero e ogni potere gli sarà strappato, ricevendo in merito lo sdegno del Signore e la giusta punizione del Padre Celeste, poiché non hanno mantenuto le loro promesse. Tutti i figli ministri corrotti, che stanno seguendo il mondo e il principe di questo mondo, accumulando tesori sulla terra, saranno spogliati delle loro vesti sacerdotali e nella Santa Casa del Padre, resteranno soltanto coloro che servono il Vero Cristo nella verità e nella rinnegazione di se stessi, che vivranno davvero la Consacrazione al Mio Cuore Immacolato come rimedio contro l'empietà. Figli Miei, i tempi dell'apostasia e dell'Anticristo giungono e vedrete marcire i fiori più belli della Santa Casa e udrete eresie mai udite prima, talmente il Malefico avrà conquistato i loro cuori. Tutto ciò attirerà grandi flagelli, poiché l'abominio si vedrà proprio nei luoghi santi. I flagelli si susseguiranno velocemente. Molti paesi spariranno, poiché terribili terremoti li inghiottiranno. Diverse città saranno sommerse dall'acqua e il fango trascinerà con sé migliaia di persone. Terribili uragani distruggeranno case e palazzi e cadranno anche le opere più ammirate dagli uomini, poiché il fuoco incendierà alcune città, e tali opere costruite dall'orgoglio dell'uomo saranno distrutte. Giungeranno i Tre Giorni di Buio su tutta l'umanità e sarà allora che si compirà il Grande Castigo Divino, annunciato già da tempo per bocca di tutti i Miei confidenti per purificare la Terra. In quei Tre Giorni di Buio, in cui la Terra conoscerà l'oscurità, ogni luce terrestre e ogni fonte di luce sarà rapidamente estinta e si sentiranno le urla, poiché gli avversari dell'Agnello Divino saranno annientati per la loro empietà. L'oscurità avvolgerà le Nazioni e il sole non darà luce per Tre Giorni e tali giorni vi ricorderanno i tre giorni di morte di Cristo; poi verrà la Luce e la Pace. Anche il Vaticano sarà messo a dura prova, a motivo dei ministri corrotti giunti sino alla Santa Sede di Pietro. Il Santo Padre soffrirà e verserà lacrime, poiché conoscerà fino in fondo cosa avviene tra le Sacre Mura di Roma, ma manterrà il segreto di ciò che vedrà, non comunicandolo a nessuno, ma invocherà la Misericordia del Padre e resterà attorniato da lupi rapaci; che ambiscono unicamente al potere e alla distruzione del Vangelo. Ciò che il Vicario di Cristo vedrà lo terrà per sé, altrimenti sareste uccisi dentro e la fede vi sarebbe spenta. Le Mura di Roma gronderanno sangue. La Bestia prenderà potere grande e perseguiterà il Vicario di Cristo e cercherà di distruggere tutto e portare disordine e fratture all'interno della Santa Casa e vorrà mettere a morte tutti coloro che adoreranno l'Agnello e invocheranno il Suo Santo Nome. L'Anticristo emetterà gravissime bestemmie e diffonderà errori e lo spirito di rilassamento nei consacrati e molti lo seguiranno, talmente sarà potente e talmente avrà grande influsso sulle Nazioni e i responsabili dei Popoli della Terra saranno suoi alleati e faranno insieme guerra all'Agnello e alla Santa Sposa di Cristo, alla Vera Chiesa che segue il Sommo Pontefice, il Vangelo e adora l'Eucarestia. L'Anticristo farà apparire i vizi come grandi virtù e le virtù come grandi vizi. Vi sarà lo scontro tra i figli della Luce e i figli delle Tenebre, tra il Bene e il Male. In quel tempo, la Giustizia Divina colpirà gli empi e molti ministri corrotti e vescovi votati alla Bestia saranno fatti morire di morte crudele e solo allora si compirà ciò che ho rivelato a Fatima; poiché il Segreto che diedi non si è compiuto. Siete nel tempo della realizzazione di ciò che predissi a Fatima e poiché Fatima e il Mio Grande Messaggio non hanno prodotto i frutti che Io desideravo producessero, Mi manifesterò ovunque e i frutti dell'Albero di Fatima saranno copiosi e tutti coloro che hanno lottato contro il Mio Trionfo Immacolato, se ne pentiranno amaramente; poiché il Trionfo è stato solo ritardato, ma non vanificato. Vi sarà grande giustizia sulla Terra per liberare tutti gli oppressi e ascoltare il grido del sangue degli innocenti e il grido dei bambini fatti sparire e poi uccisi e offerti come sacrificio a Satana, il quale, non lontano, sarà venerato apertamente. Figli Miei, ascoltateMi! Oggi vi rivelo, col Cuore grondante sangue, che la falsa chiesa, presente e operante nella Vera Chiesa di Cristo, perirà, sarà annientata con tutti i suoi componenti, votati alla menzogna e saranno colti dall'Ira di Dio, che segnerà la loro fine e soltanto allora la Sposa di Cristo risplenderà di grande gloria e purezza e Mio Figlio ammanterà i Suoi adoratori della Sua Luce Divina e li coronerà con "diademi splendenti" simbolo della loro regalità, in vista della loro testimonianza e del loro grande martirio. E' giunto ormai il tempo di mettervi in guardia e di prepararvi, affinché non vi perdiate dietro i lupi vestiti d'agnello, i falsi testimoni di Cristo e non seguiate i loro falsi insegnamenti, sopratutto quando vi parleranno contro l'Eucarestia, contro il Vicario di Cristo, contro il Mio Cuore Immacolato. Ascoltate ciò che il Vicario di Cristo vi dice: sempre. Dalle loro false dottrine capirete che sono falsi testimoni di Cristo e annunciatori di un falso vangelo. Figli Miei, voi, che seguite e praticate i Miei messaggi di vita e di amore; non sarete colpiti, poiché il Mio Cuore vi preserverà come uno scrigno d'oro. Dio Padre ha stabilito che si servirà di voi, Suo Popolo, per annunciare il Suo Santo Regno e attraverso di voi, molti, molti figli si salveranno, poiché Dio si serve degli ultimi per manifestare la Sua potenza e ridurre al nulla la falsa sapienza. Voi tutti sarete segnati dal Sigillo del Dio Vivente, dalla Croce di Cristo sulla fronte e tale segno vi contraddistinguerà dai segnati della Bestia. Vi ungerò col Mio Olio Santo e Benedetto, per rendervi forti in Cristo e consolarvi nella afflizione. Attraverso pochi ministri, rimasti fedeli a Dio; avverrà la rinascita, ma prima che ciò avvenga, soffrirete tanto e si passerà un lungo travaglio e poi attraverso un Parto Doloroso, il Parto della Nuova Umanità. Seguite la Mia Voce di Madre, figli Miei, e ascoltate i Miei Appelli, diffondendo con coraggio i Miei messaggi, non considerando chi vi insulterà, ma credendo fermamente alle Mie parole. Voi siete testimoni dei Prodigi d'Amore Puro che compio in questo luogo santo e tanti altri segni vi saranno dati, figli Miei, perciò vi dico: divenite i vascelli dei Miei Santi Messaggi d'Amore Traboccante che Io e Mio Figlio vi diamo, poiché salveranno le anime dalla grande corruzione e mediante essi, le famiglie conosceranno il Mio Cuore Immacolato. L'Eterno e Giusto Padre vede tutto e nulla a Lui sfugge e, quando il Tempo sarà giunto, periranno e si fonderanno come cera, d'un colpo, tutti i soffocatori dei Divini Avvertimenti e della Santa Parola, ovunque saranno e chiunque loro saranno; poiché Dio è il Giusto. Coloro i quali cercheranno di usare l'obbedienza per mettere a tacere il Mio operato renderanno conto a Dio, poiché è a Dio che si ubbidisce e non agli uomini, sopratutto quando tali uomini amanti del potere hanno chiuso il cuore al Padre e vogliono spegnere lo Spirito Santo, Datore unico dei carismi. Quando vi accuseranno di disubbidienza, voi risponderete: noi ubbidiamo a Dio, ma voi a chi state ubbidendo? A chi state servendo? Nella preghiera del Mio Rosario non c'è nessuna disubbidienza e nemmeno nel diffondere con amore e perseveranza i Miei messaggi. I figli ministri non vedano peccato la preghiera ma vedano peccato la loro controtestimonianza e la loro incoerenza; infatti chi dice che pregare dove Io Mi manifesto è peccato, bestemmia e compie un insulto al Padre, peccando gravemente contro la libertà infinità di Dio. A Dio nessuno può dare ordini ma Lui, l'Eterno, dà ordini e tutti Gli devono obbedire: grandi e piccoli. Molti luoghi santi saranno chiusi, poiché la gente non andrà più a motivo del cattivo esempio dei figli ministri, i quali vieteranno alla gente di pregare nei luoghi dove Io Mi manifesto ai miei confidenti, i quali (confidenti) soffrono pene atroci e indescrivibili e nel silenzio, portano la Croce e bevono i Calici Misti, aiutando le anime a salvarsi, annunciando il Vangelo dell'Agnello e la Verità, che è Cristo, nella loro immolazione nascosta che ferma i flagelli che i grandi attirano. Molte stelle erranti cadranno negli inferi. Coloro i quali amano l'Eucarestia ed hanno riverenza verso di Essa, saranno perseguitati e li si negherà la Santa Comunione, poiché il Malefico instillerà l'odio contro l'Eucarestia e si dirà che Essa è solo un simbolo, quando in verità è il Corpo del Signore Gesù. Per ogni anima che si perderà, il Padre chiederà conto ai Pastori del Gregge, responsabili della salvezza delle anime che trascurano, avendo nel cuore la più grande freddezza e pensando unicamente ad arricchirsi e ad accrescere il loro potere. Vi svelo tutto ciò affinché comprendiate che l'Avversario si serve di molti figli ministri, infedeli al Santo Vangelo e disubbidienti al Sommo Pontefice, per distruggervi e per strapparvi la fede e allontanarvi da Me, vostra Madre. La Mano di Dio farà giustizia e tale corruzione, giunta sino ai più alti vertici della Santa Casa, svanirà, poiché il Regno di Dio sarà giunto a voi con grande potenza e grande splendore e grande maestà. Io sarò al vostro fianco e vi sorreggerò e insieme vinceremo. Asciugherò tutte le vostre lacrime di dolore. Diffondete, diffondete questo Messaggio tra il Mio Popolo; insieme a tutti i Miei messaggi insultati e ritenuti superflui, proprio come le Mie Lacrime di Sangue, che hanno lasciato indifferenti proprio coloro che avrebbero dovuto accogliere e riparare il Mio pianto doloroso. Diversi ministri insultano quanto Io opero in ogni luogo in cui giungo e usando il Nome di Dio e il Santo Vangelo, vi inviteranno a non seguirMi dicendovi che non c'è bisogno di venire alla Mia Santa Presenza, invece di incoraggiarvi a seguirMi. Vi si dirà anche che è peccato, ma nella preghiera non c'è mai peccato, ma santità e purezza. Per amore del potere, Mi cacciano di luogo in luogo e come Pellegrina, giro nel mondo in cerca di chi Mi accolga e Mi segua. Fanno di tutto questi ministri infedeli e corrotti per allontanare la gente dal Mio Cuore Immacolato, per farvi poi seguire le vie del mondo e del Maligno, adombrando l'operato dello Spirito Santo e nascostamente, agiscono contro lo Spirito di Dio e chiunque insulterà lo Spirito Santo, non avrà mai perdono. La gente viene invitata a non seguirMi e a non pregare il Mio Rosario. Sono questi i Pastori del Gregge? Sono questi i ministri di Gesù? Piango Sangue per loro, figli Miei. Vi offro i Miei messaggi materni come Ultima Ancora di Salvezza unitamente alle Mie Sante Lacrime di Sangue odiate da chi serve il Malefico. Se seguirete i Miei messaggi celesti diffondendoli ovunque, vedrete la Mia Santa Presenza operare tra voi grandi grazie e la Mia protezione sarà continua e potentissima su di voi che corrispondete alla Mia Chiamata, insieme alla protezione di San Michele Arcangelo, che annienterà il Malefico. Diffondete tra il Mio Popolo tale Messaggio e fate si che giunga a tutte le Nazioni della Terra: esso è un Avvertimento“.

(La Vergine Maria, prima di scomparire, ha detto:)

Figlio Mio, guarda cosa fanno al Mio Gesù. L'inferno li attende”.

(Allora la Madre Celeste, mi ha mostrato in visione diversi sacerdoti, vescovi e religiosi trasformarsi in bestie terribili; le quali calpestavano la Croce di Cristo e l'Ostia Santa e sputavano sui Tabernacoli, lanciando insulti a Gesù Eucarestia e alla Santa Trinità e stracciavano il Messale e le Sacre Scritture. Essi avevano denti appuntiti ed emettevano versi di animali indescrivibili, che ancora risuonano alle mie orecchia. I loro occhi erano completamente coperti di sangue e avevano, al posto delle gambe zampe, lo stesso le mani. Saltavano tra le panche in una grande chiesa, distruggendo tutti gli inginocchiatoi e abbattendo l'acquasantiera e con catene di ferro e bastoni, flagellavano Nostro Signore e Gli sputavano addosso. La Vergine Maria piangeva e si sentiva chiaramente le Lacrime cadere per terra. Sembravano divenuti dei demoni, talmente la malvagità e la bruttezza li caratterizzava. In quei momenti io gridavo con tutte le mie forze: “Fermatevi. Fermatevi. Cosa fate al Signore?” Poi mi rivolsi direttamente al Signore e Dio, dicendo:)

Misericordia e pietà, o Signore, per coloro che non Ti amano e che osano insultarTi e calpestarTi, rinnovando in Te i Dolori della Passione. Accogli le mie sofferenze e le sofferenza di tutti coloro che Ti amano e Ti seguono fedelmente. Guarda ai Tuoi fedeli servi che amano riparare e offrire digiuni e penitenze al Tuo Cuore Divino. Non sono nessuno, sono indegno di tutto ciò che mi doni ma, per amore del Tuo Santo Nome e della Tua Gloria, Ti offro la mia vita come un sacrificio che possa alleviare le Tue pene e supplire le bestemmie dei peccatori. Mio Signore, è terribile ciò che Ti fanno. Come possono odiarTi tanto, dopo aver ricevuto tanto da Te?“

(Fu allora che Gesù mi guardò con occhi di amore e mi disse:)

Mio diletto, stilla del Mio Prezioso Sangue: tu, insieme a tutti coloro che portano la Croce ricevendo insulti e persecuzioni, rallegri il Mio Cuore e supplisci alle mancanze dei Miei. Il Calice della Divina Giustizia è ormai colmo e trabocca e quando si riverserà sulle Nazioni che hanno osato sfidarMi, sarà terribile. Se corrisponderanno agli Appelli della Santissima Madre Mia, molto si salverà poiché Lei condurrà tutti al Mio Cuore Eucaristico, ma se si continuerà a insultare Me e Mia Madre, calpestando i Suoi messaggi d'amore, ciò che verrà sarà molto grave poiché l'indifferenza verso Noi del Cielo comporterà gravissime conseguenze. Siccome tu hai risposto “amen” alla Chiamata di Mia Madre e hai ricevuto non una corona di gloria ma una corona di spine pungenti, Io ritarderò il Tempo della Grande Giustizia, affinché sempre più anime possano salvarsi e entrare nell'Arca della salvezza Eterna: Maria Santissima. Coloro i quali seguiranno la via del Cuore Immacolato di Maria, così come richiesto a Fatima, non si perderanno, perché Mia Madre che è la Corredentrice e Avvocata vostra, intercederà presso il Mio Santo Trono, per salvavi, avvolgendoli nel Suo Santo Manto. Molti però stanno sfidando l'Eterno Padre e così facendo si avvicinano sempre di più alla voragine dell'inferno; pronto a inghiottire e far bruciare con fiamme ardentissime tutti gli empi e gli operatori della Bestia. Ecco perché vi dico: seguite Mia Madre, accoglieteLa poiché, al Tempo della Grazia che vivete, seguiranno i Tempi della Giustizia e avverrà tutto all'improvviso, come ai tempi di Noè. Tutti deridevano Noè e quando il Diluvio venne, perirono e cosi avverrà col Grande Castigo, che si abbatterà all'improvviso. L'umanità ha oltrepassato il limite di Dio e perciò berrà il calice della Divina Giustizia, ma, se si offriranno preghiere e penitenze continue, rinunciando al mondo, coppe di benedizioni discenderanno su i figli consacrati all'Immacolato Cuore“.

(Detto ciò, i ministri divenuti animali inguardabili gli strapparono le sacre vesti. Con odio infernale dicevano: “Non Ti seguiamo, né Ti serviamo. Non siamo più Tuoi sacerdoti, ma adoriamo il Principe di questo mondo“. Gesù era tutto sfigurato e tante, tante Piaghe all'improvviso apparirono sul Suo Corpo e il Sangue Preziosissimo scendeva abbondantemente, ma loro non si fermavano e inveivano contro l'Eterno. Gesù disse:)

Un tempo i sacerdoti del tempio mi condannarono a morte ed oggi, dopo duemila anni dalla Mia Morte e Risurrezione, ancora Mi condannano ma questa volta sono i sacerdoti del Mio Santo Tempio a fare ciò. Loro non hanno più amore nel cuore e solo una piccola parte Mi segue e Mi serve con la dovuta riverenza verso la Santissima Eucarestia. Ecco perché invio Mia Madre quale Grande Evangelizzatrice delle Nazioni. Se i Miei sacerdoti adempissero il loro ministero cosi come Io desidero si adempia, non invierei la Madre Mia Santissima sulla Terra, ma siccome non adempiono ai Miei Santi Decreti né obbediscono all'Autorità Divina, La invierò in ogni dove e schiere d'anime, Ella condurrà al Mio Sacro Cuore, affinché siano salvate dalla grande tenebra”.

(La Madonna era avvolta da grande tristezza e il Suo Pianto si accentuò. Allora vidi aprirsi una grandissima voragine, dalla quale uscivano fiamme altissime. La voragine era colma di fuoco cocente e di zolfo e in tale voragine, furono precipitati questi sacerdoti divenuti come animali feroci e mentre precipitavano nell'inferno eterno, gridavano il loro profondo odio verso Dio e verso tutta la Corte Celeste. Vidi le loro sacre vesti incenerirsi. La Madre Divina allora disse: “Non vi conosco, non vi conosco")

Dal Salmo 67, versetti 2-6:"...Sorga Dio, i Suoi nemici si disperdano e fuggano davanti a Lui quelli che Lo odiano. Come si disperde il fumo, Tu li disperdi; come fonde la cera di fronte al fuoco, periscano gli empi davanti a Dio. I giusti invece si rallegrino, esultino davanti a Dio e cantino di gioia.  Cantate a Dio, inneggiate al Suo Nome, spianate la strada a chi cavalca le nubi: «Signore» è il Suo Nome, gioite davanti a Lui...".

 Riflessione: Attraverso questo Segreto, la Vergine, ci illumina sulla realtà attuale del mondo e della Chiesa. E' ovvio che se seguiamo la Madonna, dobbiamo cercare di ascoltare solo i Suoi veri sacerdoti, quelli mariani e che non La perseguitano. Per dismostrare la nostra obbedienza a Dio e alla Vergine, dobbiamo cercare di frequentare solo le chiese nelle quali non c'è persecuzione alle Apparizioni, e dove constatiamo un'apertura ed una certa docilità al Cuore Immacolato di Maria, oltre che un'armonia con la Tradizione. Dobbiamo attuare questo importante discernimento, poiché Satana usa tutti, per allontanarci dalla Via del Cielo. Un sacerdote che appartiene davvero a Dio, non parla mai contro la Madonna né lancia insulti alle Sue Apparizioni o ai Suoi veggenti. Quando sentiamo un prete parlare contro le Apparizioni scappiamo, è certo che non appartiene a Dio; ma sicuramente è affiliato a qualche setta. La situazione si aggrava se vogliono obbligarci a non andare alle Apparizioni. Nessuno può proibirci di seguire Maria SS. li dove appare. Nella nostra libertà, siamo chiamati ad individuare santi sacerdoti mariani e a frequentare le loro chiese, tutelando così la nostra fede. Evitiamo di farci manipolare o intimidire da minacce varie, poiché "il potere appartiene solo a Dio". Chi non obbedisce alle Celesti Rivelazioni è già contro Dio, di conseguenza viene colpito dalla scomunica: cioè privato della comunione con l'Eterno, a motivo del peccato di disobbedienza alla SS. Vergine, Rappresentante della Vera Chiesa.

Go to top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione.